Natali_Psicologa_Torino

Quando la coppia è coppia?

Pochi giorni fa, nel mio studio di Torino, ho incontrato due persone alla loro seconda seduta ( TERAPIA DI COPPIA ).

Eravamo alle prime battute e il dubbio che avevo era che mi chiedessero una terapia di coppia ma loro in realtà non lo fossero. Quindi spontaneamente chiesi: “Ma voi siete una coppia?”. Domandina (apparentemente) facile facile. La risposta di uno dei due mi spiazzò per un attimo (cosa, vi assicuro, non facilissima):”Dottoressa io non lo so ma che cosa è una coppia secondo lei?“. All’interno di una domanda apparentemente cosi banale si cela un mondo di studi, ricerche, teorie e non solo.

Già….quando una coppia è una coppia?

Il dizionario ci dice che il termine coppia deriva dal latino copula, “legame, congiunzione”. Si tratta di due persone legate da un rapporto, per es. quello amoroso. Ciò che fa la differenza è il tipo di legame affettivo in questione poiché non è detto che entrambi i partner ne abbiano la stessa idea.

Magari uno dei due ha desiderio di un maggior coinvolgimento mentre l’altro sfugge. Uno vorrebbe “convolare a giuste nozze” mentre l’altro non ne vuole sapere di lasciare la famiglia d’origine. E si potrebbe andare avanti all’infinito con gli esempi.

Senza entrare nel merito di quali possono essere i motivi della crisi ( Terapia di coppia: come funziona e come si svolgono le singole sedute.) e di come risolverla  Terapia di coppia per matrimonio in crisi: perchè è utile?  ciò che mi colpisce sempre delle crisi di coppia in generale ‘ l’assenza del NOI, o del fatto che semplicemente i partners “se ne sono dimenticati”.

Non vi è più (o non vi e’ mai stata a seconda delle situazioni) una progettualità di coppia, un dirsi “le cose belle” sottolineando solo le negatività. Una bella metafora nel lavoro di coppia, che ben rende il concetto, è la seguente:

Ciascuno di voi arriva in terapia con due valigie  che posiziona una a destra e una a sinistra della sedia. In quella di destra ci sono le cose negative, in quella di sinistra le cose positive. Chissà perché si tende ad aprire sempre quella di destra…“.

Allora bisogna avere chiaro in mente cosa è veramente una coppia e come si può fare per risolvere i problemi.

Solitamente si è bloccati nelle dinamiche di ciascuno dei partners e della coppia stessa (poiché essa ha una propria vita, che è bene “interrogare”), e si sono già tentate tutte le soluzioni possibili non arrivano da nessuna parte, anzi rischiando di incancrenire il problema ancora di più.

E’ bene fermarsi un attimo e porsi le domande più semplici e banali del mondo (apparentemente):

  • Noi siamo una coppia?

  • Lo siamo mai stati?

  • Se si quando abbiamo smesso di esserlo?

E voi, che siete arrivati a leggere fin qui, se avete un partner in questo momento della vostra vita, siete una Coppia?

Dott.ssa Sabina Natali, Psicologa, Psicoterapeuta Torino
C.so IV Novembre, 8.
E-mail: info@natalipsicologatorino.it
Tel: 338/3052197